Istruiti nuovi tiratori ticinesi con armi a polvere nera

24 Aprile 2017 - 12:50
Si è concluso sabato 22 aprile il
 
4°corso di tiro per armi ad avancarica.
 
 
Dal 23 febbraio, sul poligono di Lugano i sei iscritti hanno seguito la parte teorica e le due lezioni pratiche impartite dai monitori della Sezione Tiro con Polvere Nera dell’ Associazione Ticinese Tiratori Collezionisti, secondo le prescrizioni della Federazione Svizzera di Tiro Avancarica. (VSV)
 
Oltre alla conoscenza di origini ed evoluzioni delle armi storiche, gli aspiranti tiratori hanno ricevuto specifiche istruzioni per il maneggio dei fucili a pietra focaia e a percussione, come pure alla pistola e alla rivoltella ad avancarica.
L’obiettivo principale del corso è stato concentrato sull’apprendimento e la messa in pratica delle specifiche misure di sicurezza. Tutti i partecipanti hanno superato il test finale e dopo una serie di tiri sparati in piedi a 50 metri, i nuovi tiratori sono stati abilitati a frequentare con la necessaria autonomia sia gli allenamento che le gare della disciplina.
 
Al “Tiro d’esame” si sono distinti;
Stefano Fedele di Morcote p.85, Massimiliano Angemi di Stabio p.76 e Felice Angemi di Mendrisio p.75, che hanno dominato la compagine dei nuovi “archibugieri”.
Riccardo e Bruno Pontiggia di Arzo con Lorenzo Lucchini di Origlio sono pure stati certificati con l’attestato di frequenza.
 
I nuovi Soci Attivi, hanno subito raccolto la sfida per affrontare il “Campionato sociale 2017” che sarà sparato dai 30 tiratori della sezione. Il programma che prevede; 3 serie di gara, il “Tiro in Campagna”, e la miglior serie di allenamento della stagione.
 
La Sezione, al quarto anno di attività, si allena attualmente con l’obiettivo di poter annunciare qualche tiratore ticinese alle qualificazioni del Campionato Svizzero che sarà sparato ad Altstätten SG il prossimo 17 giugno.



 
AllegatoDimensione
Articolo55.17 KB